Bosnia and Herzegovina

La Bosnia ed Erzegovina è uno dei Paesi che vi sorprenderà di più con le bellezze della diversità culturale. La natura incontaminata e il paesaggio offrono una vasta scelta per vacanze e avventure. Le Alpi Dinariche centrali sono un paradiso per gli alpinisti, mentre i vari paesaggi dei climi alpini e mediterranei saranno una sorpresa per tutti.

Perché visitare la Bosnia ed Erzegovina?

Lo Stari Most a Mostar (Il Vecchio Ponte) fu costruito nel 1566. Il ponte, un capolavoro dell'architettura ottomana nei Balcani, ammirava la bellezza architettonica e l'eleganza della semplicità e dell'essenza della struttura. L'originale Ponte Vecchio fu distrutto nel 1993 nel conflitto bosniaco e fu ricostruito di nuovo nel 2004, utilizzando i resti del Ponte Vecchio. Per la popolazione, che si sta ancora riprendendo dalle divisioni etniche, ora più che mai, il ponte rappresenta simbolo di unità.


Mostar è conosciuta come la città più soleggiata d'Europa


Il passato ottomano di Sarajevo può essere sentito nei selciati a Baščaršija, dove prevalgono le cupole di rame verde, con vista sulle strette vie artigianali. Le grandi reliquie dell'impero austro-ungarico, tuttavia, possono essere viste nelle strade intorno a Ferhadia. Sebbene i segni del recente passato in città siano ancora presenti - tracce di schegge sulle pareti e tombe sui pendii circostanti, Sarajevo è una città che celebra la vita.


Travnik è noto come il luogo di nascita dello scrittore Ivo Andric, vincitore del Premio Nobel per la letteratura. Questa città ottomana rappresenta ancora al meglio quella che un tempo era chiamata Istanbul europea. Le antiche fortezze e moschee situate nella parte superiore della città sono impressionanti quanto l'originale architettura bosniaca che conferisce alla città un fascino particolare.

Medjugorje. All’inizio degli anni '80, diversi adolescenti hanno avuto una visione della Vergine Maria. Da allora, questo paese sonnolento in Erzegovina è stato trasformato in uno dei più grandi pellegrinaggi cattolici in tutto il mondo.


Il fiume Buna che sorge da una grotta verde sopra il Blagaj - un luogo perfetto per gustare la deliziosa cucina bosniaca e nel puro edonismo.


Blagaj Tekija. Il monastero dei dervisci del XVI secolo è l'incarnazione dell'armonia tra uomo e natura. Questa splendida struttura fu costruita alla foce del fiume più grande dell'Erzegovina, penetrando da una grotta fino alla base di una scogliera di 200 metri.

Galleria
Infographic
Ćevapi, burek
Slivovitza
Marco convertibile (BAM)
Repubblica federale
Stradale, ferroviario e aereo
Continentale
Sarajevo
3.531.159
Bosniaca, croata e serba
Acciaio, carbone, minerale di ferro, piombo, zinco, manganese, bauxite, industria tessile, lavorazione di prodotti alimentari, bevande e tabacco, produzione di mobili, serbatoi, raffinazione di petrolio
Musulmani, cristiani ortodossi, cattolici
Contatto
Operatore turistico
Balkan Prime Tours
Vasil Glavinov str
No. 7-b, 6th floor, 1000, Skopje, Macedonia
+389 2 551 89 55 +389 78 44 99 98
info@balkanprime.tours office@balkanprime.tours